TERNI, SALE A TRE IL NUMERO DI ASPIRANTI ALLA FASCIA TRICOLORE

Riaperti gli svincoli Terni Est, anche se gli interventi definitivi sono ancora da effettuare. Quello che continua a tormentare automobilisti, camionisti e pure residenti di Marmore, Papigno, Casali e Borgo Bovio, dove si sta riversando il traffico pesante, resta la chiusura della galleria Valnerina. Il tunnel di collegamento con Rieti è off limits da circa tre mesi e ora la politica si muove. Sabato mattina, i coordinamenti Provinciali di Fratelli d’Italia di Terni e Rieti, alle 11 si sono resi protagonisti di un flash-mob sul piazzale-rotonda all’uscita della galleria Al quale hanno preso parte i  parlamentari umbri e laziali di Fdi, consiglieri regionali e comunali e i quadri dirigenti delle due provincie.. «La mobilitazione – spiegano – ha lo scopo di sensibilizzare le istituzioni sull’emergenza rappresentata dalla chiusura del nuovo tratto Terni-Rieti che sta creando grandi disagi alla circolazione e soprattutto gravi danni all’economia turistica delle due provincie. I tempi previsti per il ripristino della completa viabilità sono assolutamente inaccettabili». Una indicazione in tal senso è emersa nell’aula di palazzo Cesaroni a Perugia tra il consigliere Cinque stelle Andrea Liberati e l’assessore regionale Giuseppe Chianella. L’Anas – è stato spiegato – sta studiando una soluzione provvisoria per riaprire già alla metà di giugno. A chiedere lumi sul caso, tra danni, lavori di costruzione e iter di intervento risolutivo, è il segretario del Pd di Marmore Sandro Piccinini, che ha addirittura presentato un esposto in procura. «Quella galleria – sottolinea l’ex consigliere comunale – fu inaugurata a fine 2014; dopo meno di quattro anni necessita interventi tanto importanti da dover essere chiusa al traffico. Non è chiaro quali siano i danni riscontrati dai tecnici Anas, le cause e il tipo di lavori necessari per ripristinare la viabilità in quel tratto. La procura faccia luce su tutto».  
Condividi questo articolo tramite...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone