FONTANA, ENTRO L’ANNO LA RIPRESA DEI LAVORI

L’acqua stramazza imponente, fragorosa, leggermente centinata nella lama stramazzante. Con essa l’acciaio domina nella composizione architettonica di Ridolfi e Fagiolo, ravvivata festosamente dalle raffigurazioni musive del pittore Cagli. Così davanti al progetto della fontana di piazza Tacito scriveva, nel 1936, l’ingegnere Ramaccioni, capo dell’ufficio tecnico del Comune di Terni. Della stessa opera monumentale, il podestà Pianetti diceva: conferirà a Terni un segno di chiara nobiltà. Che sia diventato un simbolo della Conca ternana, impossibile negarlo, ma da troppo tempo è nascosta dietro pannelli pubblicitari in attesa che il suo restauro sia completato. I lavori sono attualmente fermi, ma l’iter burocratico procede secondo i programmi. Il Comune di Terni, espletata la gara di progettazione esecutiva per il rifacimento dei mosaici è infatti in attesa che il piano operativo arrivi agli uffici, e non manca molto. Al lavoro l’architetto Carlo Amitrano e la restauratrice Maria Pia Corsale di Napoli, che si sono aggiudicati l’onere per 16 mila euro. E a proposito di costi, viste anche le richieste della soprintendenza, questi sono lievitati per un importo complessivo di 300 mila euro, superando così il milione. La fondazione Carit a questo proposito ha teso di nuovo una mano a Palazzo Spada e concesso un contributo di 41 mila euro per coprire le spese aggiuntive. Nel conto rientra anche il capitolo della musealizzazione dei vecchi mosaici, destinati, vista la disponibilità di Acciai speciali Terni, al parco che dovrebbe sorgere sopra alla montagna delle scorie. Le vecchie tessere saranno infatti staccate e rifatte completamente, sulla base dei disegni zodiacali del Cagli e le indicazioni dei due professionisti che si sono aggiudicati il bando di progettazione esecutiva. Chi effettivamente completerà il restauro della fontana, sarà ovviamente una nuova gara a stabilirlo. Salvo intoppi, i lavori riprenderanno entro l’anno, presumibilmente dopo l’estate.

Condividi questo articolo tramite...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone