Accoltellato per un diverbio

Sarebbero da ricercarsi nel novero dei cosiddetti “futili” motivi, le cause che sono all’origine dell’accoltellamento di uno straniero, avvenuto ieri sera in pieno centro a Terni, prima dell’ora di cena.

Sono circa le 7 di sera, nei pressi di  Porta San Angelo, quando due automobilisti stanno animatamente discutendo per un parcheggio conteso. Come sempre più di sovente accade, gli animi si scaldano in un non nulla. Volano parole grosse tra i due. Ne scaturisce ben presto una lite, che sfocerà in un accoltellamento repentino. Rimane accasciato a terra, raggiunto da alcuni fendenti ad addome e schiena, un rumeno poco più che quarantenne.

L’aggressore forse di nazionalità italiana invece, fuggirà a folle velocità con la sua auto, sotto lo sguardo impietrito di decine di testimoni oculari che hanno assistito alla scena. E’ ricercato dagli uomini della squadra volante coordinati da Enrico Aragona, che si sono avvalsi della collaborazione e del senso civico dei presenti in zona al momento dell’accaduto.

Soccorso e trasportato in  codice rosso al Santa Maria, la vittima sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, è in riserva di prognosi.

Condividi questo articolo tramite...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone